WorldCat Identities

Martin, Andrew John

Overview
Works: 59 works in 87 publications in 4 languages and 435 library holdings
Genres: History  Exhibition catalogs  Criticism, interpretation, etc  Portraits 
Roles: Author, Creator, Editor
Classifications: N6921.V5, 759.3
Publication Timeline
.
Most widely held works by Andrew John Martin
Le botteghe di Tiziano by Giorgio Tagliaferro( Book )

8 editions published between 2008 and 2010 in Italian and held by 94 WorldCat member libraries worldwide

Tradizionalmente la storia dell'arte presume che i grandi pittori del passato, come Raffaello, Rubens e Rembrandt, abbiano prodotto i loro capolavori in una sorta di splendido isolamento. Solo di recente, gli specialisti si sono resi conto che le cose non stavano affatto così, ma che gli artisti erano a capo di botteghe più o meno allargate. Le loro opere, in gran parte, sono il risultato di un lavoro collettivo, non di un unico genio solitario. Stranamente, il vasto corpus delle opere di Tiziano Vecellio non è mai stato esaminato in modo sistematico sotto questo punto di vista. Strano davvero, perché quella di Tiziano risulta essere una delle prime - se non addirittura la prima in assoluto - "fabbriche d'immagini", operativa a livelli non solo locali e regionali, ma anche europei: un laboratorio che, in quasi tre quarti di secolo di attività, ha saputo realizzare una quantità sbalorditiva di opere pittoriche di vario tipo e categoria, segnando così profondamente il corso dell'arte italiana ed europea. Come dobbiamo immaginarci il "modus operandi" tizianesco? Quante persone erano impegnate nell'officina e con quali compiti, con quali finalità? Intanto va osservato che parlare di "bottega" di Tiziano al singolare costituisce una semplificazione inammissibile. Né tantomeno si può parlare di un unico modus operandi tizianesco, ma piuttosto di una varietà di approcci determinati dalle circostanze. La partecipazione, i ruoli, le responsabilità del maestro, degli assistenti (familiari o altro), degli allievi, dei collaboratori occasionali chiamati a realizzare le molteplici imprese dell'officina, risultano differenziati nei tempi e nei luoghi, e segnati dalle specifiche condizioni tecniche, economiche, ideologiche ecc. Piuttosto che di "Tiziano" converrebbe parlare di un "sistema Tiziano", di un organico flessibile, pragmatico, adattabile alle esigenze che si presentavano di volta in volta in forma diversa, del quale facevano parte personaggi come Francesco e Orazio Vecellio, Paris Bordon, Girolamo Dente, Polidoro da Lanciano, Jan van Calcar, Christoph Schwarz, Simone Peterzano, Emanuel Amberger, Dirck Barendsz e molti altri. È facile immaginare che questo "sistema" agevolava la circolazione delle tipologie e dei modelli tizianeschi, sia all'interno che all'esterno della bottega, in maniera non sempre controllata o controllabile da parte del maestro. Non tutti i "Tiziano" sono opere di Tiziano - l'osservazione può sembrare una banalità -, ma tutti i "Tiziano" sono, in un modo o un altro, collegati al sistema produttivo dell'officina. Ecco che si delinea la vastissima tematica affrontata nel libro con sostanziali novità di dati, anche sulle attività socio-economiche della "ditta Vecellio", e di metodo. Il libro offre, infatti, una serie di piste diverse per orientarsi nell'immenso catalogo tizianesco, muovendo lungo uno sviluppo cronologico che trova nel duplice soggiorno ad Augusta, presso la Dieta imperiale (1548 e 1550-1551), una congiuntura fondamentale e determinante nel riassetto del sistema di produzione. Il numero e le tipologie dei quadri realizzati da Tiziano e dalla bottega vengono monitorati in due fasi distinte, situate prima e dopo i viaggi in Germania e contraddistinte da esigenze e funzioni diverse. Vengono così individuati i principali filoni iconografici che Tiziano affronta usufruendo in larga misura del prezioso apporto dei collaboratori, come le "Madonne con il Bambino e santi" e le grandi pale degli anni '20 e '30, le repliche dei soggetti realizzati per Filippo II di Spagna negli anni '50-'70, o i temi devozionali diffusi soprattutto negli ultimi tre decenni di attività, con un'attenzione particolare alle questioni relative alla tecnica pittorica. Nell'ultima sezione si chiarisce come ai confini della bottega, fra la fine del Cinque e i primi del Seicento, si sia andato cristallizzando progressivamente quel "modello Tiziano" che si sarebbe rivelato essenziale per la nuova concezione della pittura tramandataci da grandi maestri europei come Velázquez e Rembrandt. Il libro porta la firma di quattro studiosi che, negli ultimi tre anni, hanno collaborato a un'impresa collettiva basata su un concetto unico, come si evince (nonostante le differenze redazionali e le - peraltro necessarie ed essenziali - diversità di approccio) dalla struttura organica e tripartita del volume, riportata nel sommario
Venedig und Oberdeutschland in der Renaissance : Beziehungen zwischen Kunst und Wirtschaft( Book )

6 editions published in 1993 in German and Italian and held by 91 WorldCat member libraries worldwide

Savoldos sogennantes "Bildnis des Gaston de Foix" : zum Problem des Paragone in der Kunst und Kunsttheorie der italienischen Renaissance by Andrew John Martin( Book )

5 editions published between 1990 and 1995 in German and held by 77 WorldCat member libraries worldwide

Venedig by Andrew John Martin( Book )

4 editions published between 1991 and 1994 in German and Undetermined and held by 38 WorldCat member libraries worldwide

Hans Rottenhammer : begehrt--vergessen--neu entdeckt by Hans Rottenhammer( Book )

1 edition published in 2008 in German and held by 7 WorldCat member libraries worldwide

Gedenkschrift für Richard Harprath by Francesca Flores d'Arcais( Book )

1 edition published in 1998 in Dutch and held by 6 WorldCat member libraries worldwide

Quellen zum Kunsthandel um 1550 - 1600 : die Firma Ott in Venedig by Andrew John Martin( )

2 editions published in 1995 in German and held by 5 WorldCat member libraries worldwide

Die italienische Hochrenaissance : Tafelmalerei von Leonardo bis Tizian by Andrew John Martin( )

2 editions published between 2000 and 2006 in German and held by 5 WorldCat member libraries worldwide

Uwe Jonas, Hans Olofsson anlässlich der Ausstellung vom 1. September bis 17. September 2000 in der Kulturwerkstatt Haus 10, Fürstenfeldbruck( Book )

2 editions published in 2000 in German and held by 4 WorldCat member libraries worldwide

Giorgione e Baldassar Castiglione : proposte per l'interpretazione di un passo fondamentale del "Cortegiano" by Andrew John Martin( )

2 editions published in 1993 in Italian and held by 4 WorldCat member libraries worldwide

Eine unbekannte Sammlung bedeutender Porträts der Renaissance aus dem Besitz des Hans Jakob König by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1995 in German and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Venezia e la Germania : il primo Cinquecento by Bernard Aikema( )

1 edition published in 1999 in Italian and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Film-Architektur : Set-Designs von "Metropolis" bis "Blade Runner", Frankfurt, Deutsches Architektur-Museum und Deutsches Filmmuseum ; 26.6.-8.9.1996 by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1996 in German and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Aus Rom zurück in Venedig : Rottenhammers Raub der Sabinerinnen by Andrew John Martin( )

2 editions published in 2007 in German and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

"...dass er nicht nachgelassen, bis ihm solches Blat aus der Kirche verwilligt worden" : der Erwerb von Albrecht Dürers Rosenkranzfest durch Rudolf II by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1998 in German and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Jacopo Tintoretto : dipinti per committenti tedeschi by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1996 in Italian and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

[Rezension von:] Puttfarken, Thomas: Titian and tragic painting : Aristotle's "Poetics" and the rise of the modern artist. - New Haven : Yale University Press, 2005 by Andrew John Martin( )

1 edition published in 2006 in Italian and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

[Rezension von:] Maurer-Zilioli, Ellen: Hannah Höch : jenseits fester Grenzen ; das malerische Werk bis 1945. - Berlin : Mann: 1995 by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1998 in English and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Turner, Alberti und Giotto : Beobachtungen zum Seestück "Ostend" in der Neuen Pinakothek by Andrew John Martin( )

1 edition published in 1998 in German and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

 
moreShow More Titles
fewerShow Fewer Titles
Audience Level
0
Audience Level
1
  Kids General Special  
Audience level: 0.88 (from 0.83 for Hans Rotte ... to 0.98 for Die italie ...)

Hans Rottenhammer : begehrt--vergessen--neu entdeckt
Alternative Names
Martin, Andrew John

Languages
German (27)

Italian (14)

English (1)

Dutch (1)

Covers