WorldCat Identities

Lo Cascio, Paola

Overview
Works: 20 works in 55 publications in 6 languages and 747 library holdings
Genres: History  Personal narratives‡vVietnamese 
Roles: Editor, Author
Classifications: DS553.3.D5, 959.7041
Publication Timeline
.
Most widely held works by Paola Lo Cascio
Soldiers, bombs and rifles : military history of the 20th century( )

7 editions published between 2013 and 2014 in English and held by 597 WorldCat member libraries worldwide

This volume is the result of an academic initiative organized by the Center for International Historical Studies of the University of Barcelona (CEHI-UB) in April 2012, with the purpose of bringing Military History to the center of the attention of university and historiographical debate. This choice is based on the idea that, too often, Military History is considered a technical discipline, only intended for experts. On the contrary, we think that - on the one hand - this research field cons
Economía franquista y corrupción by Andreu Mayayo( Book )

9 editions published in 2010 in Spanish and held by 38 WorldCat member libraries worldwide

La guerra civile spagnola : una storia del Novecento by Paola Lo Cascio( Book )

9 editions published between 2013 and 2014 in Italian and Catalan and held by 27 WorldCat member libraries worldwide

Der Spanische Bürgerkrieg als (Anti)Humanistisches Laboratorium Literarische und mediale Narrative aus Spanien, Italien und Österreich by Marlen Bidwell-Steiner( Book )

5 editions published in 2019 in German and held by 26 WorldCat member libraries worldwide

***Angaben zur beteiligten Person Bidwell-Steiner: Dr. Marlen Bidwell-Steiner ist habilitierte Romanistin und Genderforscherin an der Universität Wien mit einem Schwerpunkt in der spanischen Literatur der Frühen Neuzeit und des 20. Jahrhunderts
Nacionalisme i autogovern : Catalunya, 1980-2003 by Paola Lo Cascio( Book )

6 editions published in 2008 in Catalan and held by 21 WorldCat member libraries worldwide

L'Ateneu i Barcelona : [un] segle i [mig] d'acció cultural( Book )

1 edition published in 2006 in Catalan and held by 8 WorldCat member libraries worldwide

"Resistencia ordinaria" : la militancia y el antrifranquismo catalán ante el tribunal de orden público (1963-1977)( Book )

2 editions published in 2012 in Spanish and Catalan and held by 6 WorldCat member libraries worldwide

Imatges 1936-1939 : bombes sobre Barcelona by Paola Lo Cascio( Book )

1 edition published in 2008 in Catalan and held by 4 WorldCat member libraries worldwide

Les nations européennes entre histoire et mémoire, XIXe-XXe siècles by Francis Démier( )

1 edition published in 2020 in French and held by 4 WorldCat member libraries worldwide

Cet ouvrage s'inscrit dans le programme de recherche intitulé " Les nations et l'Europe : deux mémoires en parallèle ". Ce programme développé au sein du Labex de l'université Paris Nanterre, Les passés dans le présent, a pour objectif l'analyse des relations entre le sentiment national et l'idée européenne depuis la fin du XVIIIe siècle. De l'Europe des révolutions qui ouvre le XIXe siècle, à celle de Maastricht, un dialogue à la fois conflictuel et complémentaire a été poursuivi entre les tenants d'une identité nationale privilégiée et ceux qui ont plaidé en faveur d'un destin commun des peuples de l'Europe. Ce livre s'est donné pour objectif d'identifier les forces politiques, les milieux économiques, les groupes de pensée, les personnalités, les milieux culturels qui ont été à la source de ces débats et d'isoler les tournants, les moments de stabilisation, les crises, les conflits qui ont redéfini profondément le jeu de miroir qui s'est progressivement établi entre les nations et l'Europe. Ceux et celles qui ont participé à cet ouvrage ont voulu comprendre comment se sont construites par étapes, une mémoire des nations et une mémoire de l'Europe, comment se sont différenciées, au sein même des nations et de l'Europe, des mémoires concurrentes des régions ; comment encore, ces mémoires ont été convoquées sur la scène politique. Cette recherche a eu enfin pour ambition d'alimenter un débat d'actualité sur la place occupée par le sentiment national et l'idée européenne dans un paysage de crise où les deux identités sont à l'épreuve
Soldiers : Military History of the 20th Century by Paola Lo Cascio( Book )

2 editions published between 2013 and 2014 in English and held by 3 WorldCat member libraries worldwide

Il dopo-franco è già rosso! la transizione spagnolla nella stampa della sinistra rivoluzionaria italiana by Flavio Guidi( )

2 editions published between 2015 and 2016 in Italian and held by 2 WorldCat member libraries worldwide

La tesi "Il dopo Franco è già rosso! - La transizione spagnola nella stampa della sinistra rivo-luzionaria italiana" si occupa della transizione spagnola (1973-1978) dal punto di vista dell'estre-ma sinistra italiana. Per estrema sinistra si intendono qui i gruppi a sinistra del movimento operaio "ufficiale" (PCI, PSI, PSIUP), già presenti, seppur ultraminoritari, ben prima dell'esplosione del '68, ma sviluppatisi ampiamente negli anni settanta del XX secolo, al punto da costituire una seria con-correnza, per lo meno tra i giovani, all'egemonia della sinistra maggioritaria (soprattutto del PCI). Trattandosi di un numero enorme di partiti, gruppi e gruppuscoli, è stata fatta la scelta di privilegia-re da un lato le organizzazioni maggiori, quelle dotate di un quotidiano (nell'ordine Il Manifesto, Lotta Continua e il Quotidiano dei Lavoratori), e dall'altro quelle più rappresentative di una corrente "storica": per il maoismo il MS-MLS (Movimento Studentesco-Fronte Popolare), per l'anarchismo la FAI (Umanità Nova), per il trotskismo i GCR (Bandiera Rossa) e per il bordighismo (seppur sui generis) Lotta Comunista. Dal punto di vista cronologico, si è scelto di considerare il periodo tra la morte di Carrero Blanco e l'approvazione della Costituzione post-franchista. Un primo capitolo è stato però dedicato alla fase precedente (1969-1973), considerata già da questi gruppi come "l'inizio del dopo Franco". La tesi segue gli sviluppi della percezione soggettiva delle dinamiche di questa transizione, dai primi anni (in cui le posizioni dei vari gruppi apparivano piuttosto omogenee) in cui l'ipotesi ritenuta più probabile era quella di una rottura rivoluzionaria. Rottura che, tramite una sol-levazione popolare, avrebbe dovuto seppellire, con la dittatura, anche ogni eredità del franchismo (compresa la monarchia) e, almeno per quanto riguarda la maggioranza dei gruppi, anche la stessa struttura capitalistica della Spagna. A partire dal 1974-75 crescono le differenziazioni all'interno dell'estrema sinistra italiana, sia sulle dinamiche sia sui probabili sbocchi della crisi del regime. Da un lato emergono sempre più le posizioni "moderate" (in particolare del PdUP-Manifesto) che, av-vicinandosi alla posizione del PCE-PSUC (la rottura democratica), individuano nella restaurazione della II Repubblica lo sbocco auspicabile e prevedibile (in questo condivise anche dal MLS), e ten-dono a problematizzare lo schema precedente "franchismo-rivoluzione". Dall'altro si continua a scommettere (con qualche distinguo da parte di Avanguardia Operaia - Quotidiano dei Lavoratori) sulla precedente ipotesi rivoluzionaria. Il punto più "caldo" viene raggiunto tra la ripresa delle mo-bilitazioni dopo la morte del Caudillo e l'eccidio di Vitoria del marzo 1976. In questa ondata, vista dai più come la tanto attesa spallata rivoluzionaria, iniziano a venire al pettine i nodi di un'analisi che, col senno di poi, sottovalutava le capacità trasformistiche dei settori più importanti della bor-ghesia spagnola e dello stesso apparato franchista e nel contempo sopravvalutava le potenzialità ri-voluzionarie del proletariato spagnolo ed il peso dell'estrema sinistra al suo interno. L'ipotesi ini-zialmente esclusa e comunque temuta dall'estrema sinistra, quella di una transizione sostanzialmen-te indolore dalla dittatura ad una democrazia borghese più o meno classica, acquista via via sempre più consistenza durante l'estate e l'autunno del 1976, fino alla doccia fredda del referendum voluto da Suarez nel dicembre del '76. Anche se il cambiamento di prospettiva avviene con ritmi diversi tra i vari gruppi, si può dire che le elezioni del giugno '77 costituiscano un po' la pietra tombale delle speranze rivoluzionarie, per lo meno sui tempi brevi. Le differenze restano profonde nell'analisi del ruolo della sinistra riformista (PCE-PSUC in testa), ritenuta dalla maggioranza (escluso il Manife-sto) come principale responsabile del successo dell'operazione "gattopardesca" di Suarez-Juan Carlos
Històries del Barça by Paola Lo Cascio( Book )

1 edition published in 2007 in Catalan and held by 2 WorldCat member libraries worldwide

Rereguarda : BCN : guia d'història urbana by Paola Lo Cascio( Book )

2 editions published in 2015 in Catalan and held by 2 WorldCat member libraries worldwide

Bombes sobre Barcelona by Paola Lo Cascio( Book )

1 edition published in 2008 in Catalan and held by 1 WorldCat member library worldwide

El Modelo catalán : ¿una metáfora para Europa? : nacionalismo y nueva governance a finales del siglo XX by Paola Lo Cascio( )

1 edition published in 2005 in Spanish and held by 1 WorldCat member library worldwide

Y el mundo cambió de base : una mirada histórica a la Revolución Rusa( Book )

1 edition published in 2017 in Spanish and held by 1 WorldCat member library worldwide

Catalunya, 1980-2015 : història en fotografies by Andreu Mayayo( Book )

1 edition published in 2018 in Catalan and held by 1 WorldCat member library worldwide

Històries del Barça by Paola Lo Cascio( Book )

1 edition published in 2007 in Catalan and held by 1 WorldCat member library worldwide

Dien Bien Phu by Nguyên Giáp Võ( Book )

1 edition published in 2015 in Spanish and held by 1 WorldCat member library worldwide

History of the Điện Biên Phủ victory in Vietnam
L'Autonomismo catalano nella transizione dal franchismo al post-franchismo by Paola Lo Cascio( )

1 edition published in 1999 in Italian and held by 1 WorldCat member library worldwide

 
moreShow More Titles
fewerShow Fewer Titles
Audience Level
0
Audience Level
1
  Kids General Special  
Audience level: 0.31 (from 0.17 for Soldiers, ... to 0.99 for Soldiers : ...)

Alternative Names
Cascio, Paola Lo

Cascio, Paola lo 1975-

LoCascio, Paola 1975-

Paola Lo Cascio historiadora italiana

Paola Lo Cascio historiane italiane

Paola Lo Cascio Italian historian

Paola Lo Cascio storica italiana

Languages
Catalan (16)

Spanish (13)

Italian (11)

English (9)

German (5)

French (1)